HOME PROGRAMMA LIFE+ AREA D'INTERVENTO OBIETTIVI MINACCE AZIONI NEWS DOWNLOAD LINK CONTATTI
 
     ARCHIVIO NEWS/APPUNTAMENTI



con l'arrivo della primavera [...]

programma didattico [...]




   Intervista a Vittoria Lombardi, titolare dell'Azienda Montenero
Pagina stampabile

 

1) AZIENDA MONTENERO PROTAGON I S TA DEL PROGETTO LIFE. QUALI IVANTAGGI E GLI OBIETTIVI DA CENTRARE?

Un progetto Life è sempre una sfida per la tutela del territorio. E da soli non si va da nessuna parte. Ringrazio pertanto tutto il partenariato che ci ha creduto. Gli obiettivi? Valorizzare realmente la biodiversità delle aree interne e renderle note anche al turismo di qualità. Come? Attraverso un percorso floro-faunistico-panoramico e naturalistico con possibilità di qualificata ricettività in loco. Insomma, creare un turismo diverso durante l'arco dell'intero anno. Far conoscere le nostre aree interne significa appropriarsi del territorio, salvaguardarlo, valorizzarlo per creare una occupazione diversa dal settore primario –agricoltura e zootecnia – che oggi versa in una crisi quasi mortale. Infine bisogna cercare di tutelare quelle specie che oggi, per la nostra incuria, rischiano l'estinzione o l'inquinamento del ceppo genetico originale.

2) LA VOSTRA AZIENDA È INTERAMENTE CERTIFICATA BIOLOGICO DAL 2003 E CERTIFICATA ISO 14001, QUINDI HA TUTTE LE CARTE IN REGOLA PER FARSI PROMOTORE DI UN PROGETTO LIFE?

 Per rendere fruibili tali aree si è dovuto lottare contro tutto e tutti. Però la sfida era di credere nel nostro progetto. Oggi resta da vincere ancora un'altra sfida: quella di far capire a noi garganici tutti, che questa terra non va valorizzata a macchia di leopardo, altrimenti non decollerà mai e morirà anche il Parco che molti di noi hanno fortemente voluto e che, fino ad oggi, non è ancora decollato.

3) SI PARLA TANTO DI “COLLEGARE” LE ZONE INTERNE E QUELLE COSTIERE DEL GARGANO. CON IL PROGETTO LIFE SARA’ PIU’FACILE?

Se non si crea una vera rete di fruizione integrata mare-aree interne di qualità che dia certezze di fruibilità sicura, ricettività, percorsi alternativi diversi dai “soliti voluti per forza” e mai decollati, possiamo continuare anche a spendere soldi, forse inutilmente, ma ognuno vivrà nella sua “nicchia”. La nostra sfida aziendale è creare una fruibilità aperta e di qualità, con un'offerta alternativa qualificata in ogni stagione. E il progetto life è una concreta possibilità. In merito diamo un'occhiata al Cilento e alla Calabria.

4) L’ AZIENDA MONTENERO SI TROVA IN UNA ZONA CLASSIFICATA QUALE SIC ( S I TO D ’ I N T E R E S S E COMUNITARIO): IL LIFE PUÒ  RAPPRESENTARE UN PROGETTO PILOTA PER LE ALTRE AZIENDE DEL GARGANO?

Il progetto Life, unitamente alla realizzazione di una masseria didattica en plein air con museo itinerante all'aperto, con animali allo stato libero, con percorsi alternativi per visitare boschi, doline, grave, grotte e cutini e la fauna che in essi vive diventa la vera sfida qualificante e alternativa. E noi, come azienda agricola Montenero abbiamo investito tutto in questa ottica. Naturalmente da soli non si va da nessuna parte e quindi anche gli enti sovraterritoriali devono fare la loro parte, unitamente ai privati che ci credono. 


     LE AZIONI

A.1 C.4 D.6
A.2 C.5 D.7
A.3 D.1 D.8
A.4 D.2 E.1
C.1 D.3 E.2
C.2 D.4 E.3
C.3 D.5 E.4
ENTI BENEFICIARI
E COFINANZIATORI

ENTI CHE APPOGGIANO
IL PROGETTO
- Ministero dell'Ambiente e tutela del Territorio e del Mare
- Direzione per la Protezione della Natura
- Regione Puglia
Assessorato all'Ecologia



CHIROTTERI   |    ANFIBI   |    RETTILI   |    NUOVE SPECIE CHIROTTERI

  ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS
C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719
DESIGN BY SINKRONIA
FOTOGRAFIE M.CALDARELLA - M.MUCEDDA
MAURIZIO MARRESE, PAMELA PRIORI